La Scuola Media Statale "Il Guercino" propone
Nonna tv

Raccontami 

una storia

La televisione sa raccontare davvero?
Scoprilo con noi partecipando al concorso telematico



Sentite che cosa vi proponiamo. Noi pensiamo che la televisione, tutta la televisione, la televisione intera, composta da tutti i canali, dagli spot, da qualunque tipo di spettacolo, dai film ai giochi a premi, di giorno e di notte, nei telegiornali e nelle telenovelas, nei concerti, nei cartoons giapponesi e nei dibattiti politici, in "Chi l'ha visto?" e in "Mi manda Lubrano", nelle cronache sportive e nei documentari sulla vita degli animali, possa anche essere considerata come una NONNA CHE RACCONTA STORIE.

Cosi' vi invitiamo a raccogliere, dovunque e comunque la troviate, una di queste storie, narrate da Nonna Televisione, e poi a trattarla a modo vostro, raccontandola con le vostre parole, pasticciandola, tagliando, aggiungendo, prolungando, maltrattando, mescolando, insomma usando un suggerimento nel modo che preferite, per poi inviarla all'indirizzo telematico:

guercino@kidslink.bo.cnr.it


 


-----------------------------------------------------------------

NARRATORE: cognome e nome dell'alunno
CLASSE:
SEZIONE:
SCUOLA:
COMUNE:
E-MAIL:

-----------------------------------------------------------------


Le migliori storie saranno raccolte in una pubblicazione


CRITERI DI VALUTAZIONE

Sono stati individuati i seguenti criteri di valutazione:
 

Per ogni criterio e' stato stabilito di assegnare un punteggio da 0 a 6 (0=minimo, 6=massimo).


 



Nato da un'idea del professor ANTONIO FAETI, ordinario di Letteratura per l'infanzia all'Università di Bologna, il concorso cerca di avviare una ESPLORAZIONE CREATIVA dello strumento più condizionante e più discusso, proponendo una specie di caccia al tesoro che dovrà individuare, se esistono, TUTTE LE MODALITÀ DEL RACCONTO TELEVISIVO, oppure sancire, con parodie, contrasti, inversioni la scoperta dell'inesistenza di una simile vocazione narrativa.