COME SI FORMA UN URAGANO

1- I venti caldi e umidi generati dal mare si scontrano con l'aria fredda e umida sovrastante. L'aria calda scende e crea la turbolenza.

2- La spirale ascendente d'aria calda forma una parete cilindrica di nubi che gira attorno all'Occhio del Ciclone, una zona di bassa pressione di 15-20 km di diametro.

3- A 15 km di altitudine la rarefazione dell'aria "blocca" l'ascesa delle nubi allargando il "cappello" dell'uragano fino a 500 km di diametro.

4- Rotando sull'asse dell'Occhio del Ciclone l'uragano genera venti che possono superare i 250 km/h.

5- Durante il suo percorso sulla terra l'uragano rilascia sotto forma di pioggia torrenziale il vapore acqueo accumulato sul mare.

Clicca qui per saperne di più sulla forza alla base degli uragani, la forza di coriolis.