Gustave Courbet

Vita

Gustave Courbet nacque nel 1819 ad Ornans da una famiglia di ricchi contadini. I primi studi li fece al seminario di Ornans rivelando il suo carattere ribelle e le sue doti pittoriche. A causa dei suoi continui insuccessi scolastici cominciò a dipingere paesaggi nei pressi della sua città e studiando i grandi maestri del Louvre. Nel1841 iniziò ad esporre le sue opere portandole in giro per l'Olanda e per l'Inghilterra. Nel 1848 si stabilì definitivamente a Parigi e dal 1850 cominciò ad intrattenere discussioni sul realismo con personaggi di spicco che influenzarono le sue opere. Morì nel 1877. Il realismo di Courbet è un modus vivendi, un costume morale, politico, umano. Per questo ha sempre negato il valore della scuola che può solo insegnare regole e quindi reprimere la libertà e dopo molte vicissitudini apre una propria scuola realistica per combattere l' influenza dell' Accademia nella quale affigge un cartello con 4 lapidari comandamenti:

_ Non fare quello che faccio io

_ Non fare quello che fanno gli altri

_ Anche se tu facessi quello che fece Raffaello non esisteresti: è un suicidio

_ Fai quello che vedi, che senti, che vuoi.