Edgar Degas

Vita

Nato in una famiglia agiata, venne principalmente educato dal padre, uomo colto, amante delle arti, che lo indirizzò verso i classici e gli permise di dedicarsi al disegno. Degas si reca più volte in Italia visitando varie città, fra cui Roma e Napoli e ammirando a Orvieto gli affreschi di Signorelli. Determinante per l'evoluzione artistica di Degas è l'incontro, avvenuto al Louvre, intorno al '60, con Manet, il quale lo induce a partecipare agli incontri serali al Café Guerbois. Dal 1874, in seguito alla morte del padre, gli affari di famiglia subiscono un brusco tracollo al quale Degas si sente in dovere di far fronte e, per la prima volta, è costretto a dipingere per vivere. Il decennio tra il 1880 e il 1893 segna il periodo di massima notorietà per l'artista. Morì il 27 settembre 1917.