Giovanni Fattori

Vita

Giovanni Fattori nasce a Livorno nel 1825 e muore a Firenze nel 1908. Frequenta la Scuola libera del Nudo alla Accademia di Firenze, ricevette l'insegnamento del Bezzuoli e dal 1850 fu uno dei frequentatori più assidui del Caffè Michelangiolo. Inizialmente convinto della lezione accademica romantica, divenne fin dal 1859 il più importante pittore macchiaiolo, anche se nei primi tempi risultano ancora evidenti nella sua pittura i segni del '400 fiorentino; mentre, dal 1865 l'adesione alla "macchia" divenne totale nei dipinti di tipico soggetto fattoriano: soldati e cavalli, battaglie, scene di vita militare, scorci di paesaggio maremmano con mandrie di buoi, figure di contadini.