Le opere metafisiche di Carrà

    L'idolo ermafrodito                                               Una figura umana travestita da manichino, accarezzata da  colori tenui  e vaghi, da nitidi contorni, in un'atmosfera di  magia, di una nuova mitologia sorta dalle rovine di una  pittura provinciale.                              

Le opere metafisiche di Carrà

L'attesa                                                                     

 In quest'opera si manifesta tutta la forza plastica del pittore  e tutta la sua felice contemplazione tradotta in colori e  forme  veramente naturali, sembrando quasi una sfida verso  tutti  coloro che si ostinavano a credere che i normali  argomenti  della natura più non servono da supporto alla  poesia.