Mondrian

Vita

Pieter Cornelis  Mondriaan nasce ad Amersfoort, presso Utrecht nel 1872. Figlio di un rigido calvinista, studia all'Accademia di Belle Arti di Amsterdam dal 1892 al 1895. Nel 1899 viene a contatto con le teorie teosòfiche che avranno molto peso nella sua vita e nello svolgimento del suo pensiero artistico (tanto che nel 1909 si iscrive alla Società Teosofica Olandese). Mondrian conosce la pittura divisionista e quella dei Fauves e nel 1911 si trasferisce a Parigi poichè è affascinato dal cubismo. Per la prima volta nel 1912, in occasione di una mostra al Moderne Kunstkring, il pittore si firma Mondrian rinunciando così simbolicamente alla connotazione olandese della sua formazione. A Parigi Mondrian rimane per altri due anni poi a causa di una malattia del padre ritorna in patria. Lo scoppio della prima guerra mondiale lo trattiene nella neutrale Olanda fino al 1919, poi ritornerà in Francia. In Olanda le sue ricerche in campo pittorico lo indirizzano verso l'astrattismo. Poco prima dello scoppio della seconda guerra mondiale Mondrian abbandona Parigi e si reca in Gran Bretagna e, nel 1940, si trasferisce a New York, dove muore nel 1944.