Le opere di Van Gogh

I mangiatori di patate


All'interno di una povera stanza, alcuni contadini consumano il pasto serale servendosi da un unico piatto di patate, mentre una di loro sta versando il caffè. Alla resa oggettiva della realtà si sostituisce un'interpretazione di essa. La luce, provenendo dall'alto e colpendo perciò soltanto alcune parti, provoca contrasti chiaroscurali e accentua la caratterizzazione dei volti, delle mani, degli abiti.   Viene sottolineata la continua fatica fisica di chi ha consumato, giorno dopo giorno, la propria vita nel lavoro dei campi.                                    

Camera da letto

La Camera da letto è uno dei suoi quadri più riusciti. Sulle pareti sono appese alcune delle sue tele. L'atmosfera intima e domestica è affiancata dall'equilibrio armonioso dei vari campi di colore. Van Gogh trasforma la piccola stanza in un ambiente mosso e traballante. Le linee prospettiche del pavimento sono spezzate dalle commettiture trasversali, decisi segni scuri disegnano i mobili, i colori sono senza ombre.                             

                                                                                                                         

 Piante di iris

Van  Gogh dipinge anche quando è ricoverato nella casa di cura di Saint-Remy. Nel giardino della casa di cura trovò uno dei suoi soggetti prediletti, gli iris che, così come i girasoli, compaiono in numerose opere. Uno  di questi dipinti più riusciti è le Piante di iris.