Pellizza da Volpedo

Vita

Nasce nel 1868 a Volpedo, provincia di Alessandria, e morirà sempre nello stesso luogo nel 1907. La sua formazione avviene presso l'Accademia di Brera nel 1883, tra il 1887-88 è a Roma ed a Firenze dove seguì le lezioni di G.Fattori, la sua preparazione si concluse all'Accademia di Bergamo. Nel 1889 e nel 1900 compie dei viaggi a Parigi, ma la sua formazione viene legata al realismo. Si accosta alla pittura all'aria aperta osservando le opere divisioniste di Segantini. L'opera che mostra il suo decisivo passaggio al divisionismo è "Speranze deluse" per la quale riceverà gli elogi di Segantini per l'uso vibrante della luce. Attraverso il contatto anche epistolare con Morbelli approfondisce il tema sociale e questo lo porterà a dipingere nel 1901 "Il quarto stato".