Gli autori dell'ipertesto "Mosaici pavimentali in via D'Azeglio a Ravenna" hanno realizzato quest'opera avvalendosi della collaborazione della Soprintendenza per i Beni Ambientali e Architettonici di Ravenna , della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia Romagna e su concessione del Ministero dei Beni Culturali ed Ambientali.

La realizzazione dell'ipertesto è stata possibile anche grazie al contributo offerto dalle pregevoli pubblicazioni della Longo editrice S.n.c., agili e rigorosi strumenti di alto livello culturale, essenziali per lo studio dell'arte ravennate.

L'ipertesto è stato realizzato senza fini di lucro e a scopo educativo avvalendosi anche della collaborazione del prof.Candeli dell'IRRSAEER.