FASCE DECORATIVE ROMANE

Le immagini di seguito riportate rappresentano alcune fasce decorative utilizzate per contornare gli emblemata nei mosaici romani, bizantini, greci ecc., o per realizzare un "tappeto musivo" in stile geometrico. Alcune delle decorazioni più frequenti sono le "greche"e le pelte. Molto utilizzata è anche la ripetizione ritmica di svastiche e quadrati .


Denti di sega con effetto di linea spezzata e dentata.Ritmo regolare che guida l'attenzione a destra o a sinistra, non con ampio intervallo, movimento dinamico, peso uniforme.


Coppia di file sfalsate e opposte di triangoli dentati .Movimento dinamico, a ritmo regolare con ampi intervalli che guida la vista verso destra o sinistra.

Fascia con segmenti incastrati di greca.

Il ritmo è alternato con elementi alti e bassi che si allungano partendo dalla parete inferiore, prima in un segmento corto, poi per due volte in un segmento lungo e per ultimo in un altro segmento corto che si ricongiunge alla parete superiore. Sotto ad ogni segmento corto parte il nuovo ritmo. La struttura dell'immagine è costituita da linee spezzate che si susseguono.


Greca bassa disegnata da una treccia a due capi orlata da due linee a greca da cui risultano due fasce a merli opposte e sfalsate con trecce a due capi. Il ritmo è doppio ed alternato con la formula segmento lungo - segmento corto sfalsato. Le due linee spezzate sono opposte e gli spazi fra e fuori dalle due sono occupati dalle trecce che guidano lo sguardo.

Meandro a "T"

Il ritmo è alternato con la struttura a "T". Le "T" si incastrano fra di loro: esse si susseguono appoggiandosi sulla parete inferiore e su quella superiore e così via. Lo sguardo è portato ad inseguire gli spazi tra le "T" che formano un labirinto.

La figura rappresenta un meandro a T di svastiche a giro semplice.

Il ritmo prevede l'alternanza di svastiche. Da uno  vicino si passa ad uno lontano, poi ad uno vicino ed infine ad un altro lontano. Se invece si considera il ritmo della T, parliamo di un ritmo lineare ed uniforme.


La figura rappresenta un meandro di svastiche a giro semplice e quadrati in prospettiva. Il ritmo è alternato. Le figure sono in rilievo e sono abbellite dalla presenza di ombre. Anche qui abbiamo una struttura statica per la prevalenza di linea verticali e orizzontali.

Fila di quadrati sulla diagonale intersecati ed annodati (i quadrati hanno le sommità arrotondate, con effetto di treccia a calice) . La struttura dell'immagine è dinamica. Il ritmo è lineare e uniforme, è una configurazione ordinata che produce l'effetto di un movimento regolare , continuo, fluido e scorrevole (per la presenza di linee ondulate). Gli elementi sono molto avvicinati l'uno all'altro per questo il ritmo è serrato.

Catena di quadrati sulla diagonale, con nodi quadrati. Questo mosaico è come struttura dell'immagine molto simile a quello precedente se non per gli angoli spezzati alle estremità. Il ritmo è uniforme, ha un movimento regolare, continuo, con elementi tanto vicini gli uni agli altri da comporre un ritmo serrato. Avendo un andamento acuto e spezzato evoca sensazioni di movimento rigido, dall'orientamento bruscamente interrotto.

Fila di quadrati sulla diagonale, tangenti, (formanti clessidre). Il peso è uniformemente distribuito; le linee forza sono virtuali e conducono l'occhio dell'osservatore a proseguire le sequenza. Il ritmo è alternato (quadrati e clessidre).

Fascia disegnata da linee di gruppi di tessere accostati per angolo. La struttura dell'immagine è dinamica. Il ritmo è lineare ed uniforme, si può però notare un'alternanza fra quadrati e clessidre.


In questa figura è rappresentata una fila di pelte, sovrapposte, tangenti. Il ritmo è lineare ed uniforme e pare che il movimento delle pelte sia orientato da sinistra a destra. Abbiamo una struttura dinamica caratterizzata dalla presenza di linee curve.


Fila di girandole di pelte tangenti arricchite, all'interno, da un "nodo di Salomone". Sono ornate da triangoli dentati. Il ritmo è lineare ed uniforme, l'immagine ha una struttura dinamica.


Fila di quadrati e triangoli, tangenti e adiacenti.Il peso è uniformemente distribuito. E' un movimento dinamico, ha un andamento regolare vivace


Fascia a composizione ortogonale di quadrati adiacenti, su due file. Un quadrato su due è ripartito producendo un immagine di triangolo.Movimento dinamico, peso non uniforme, ma ha un andamento regolare. Simmetria bilaterale.

Fila di quadrati diritti e di cerchi tangenti, annodati, disegnati da cordoni.Ritmo regolare, struttura dinamica.


Catene di cerchi e di quadrati diritti tangenti, annodati, disegnati da tondini, arricchite, all'interno, da disegni geometrici.Struttura dinamica , ritmo alternato, presenza di linee curve che conferiscono dinamismo.


Fila di ogive intersecantesi per quattro, allacciate, disegnate da un tondino. Ritmo con piccoli intervalli . Guida lo sguardo della persona da sinistra a destra o viceversa.


Fila di quadrifogli obliqui quasi tangenti, allacciati, disegnati da un tondino, annodati a quadrati curvilinei sulla diagonale ,disegnati da un tondino.


Coppia di fasce incrociate contrapposte ed allacciate con ondulazioni oblique. Peso uniformemente distribuito, andamento dinamico, ritmo serrato.

TRECCIA a due capi con nodi serrati su fondo traforato.Il ritmo è regolare. Il peso è uniformemente distribuito.La struttura è dinamica.

TRECCIA a tre capi delineata.Il ritmo è regolare. Il peso, uniformemente distribuito. La struttura è dinamica.


TRECCIA a calice, allentata, con orlo curvo.Il ritmo è regolare .La struttura è dinamica e il ritmo guida lo sguardo in entrambe le direzioni.Assai numerose le linee curve che determinano la struttura a treccia della figura.


FILA DI FUSI dritti, tangenti, contrastanti. Il ritmo è regolare, caratterizzato da un'alternanza di figure ovali dritte e tangenti.