Nel 1027 a Falaise, Roberto, il cadetto del duca di Normandia Riccardo II, rientra da una battuta di caccia. Al lavatoio sull'Ante il ragazzo, che ha 17 anni, vede una fanciulla dalle gonne rimboccate che pesta la biancheria con nivei piedini. Colpo di fulmine. Ogni giorno dall'alto della torre la contempla mentre si reca alla fontana. Viene a sapere che si chiama Arlette, anzi "la belle Arlette" e che è figlia di un ricco conciatore. Roberto la chiede per compagna al padre, senza però accennare al matrimonio, e il conciatore giustamente si adombra. Arlette rifiuta di fuggire segretamente con l'innamorato: si fa confezionare un abito sgargiante, sale a cavallo e si presenta al castello ordinando alle guardie di abbassare il ponte levatoio. Alcuni mesi dopo nasce Guglielmo il Bastardo, che nel 1066 conquisterà l'Inghilterra.