Il re Edoardo il Confessore incarica Aroldo di andare a confermare al duca Guglielmo che sarà il suo successore al trono d'Inghilterra. Preceduto dalla sua muta di cani, Aroldo si dirige verso la costa.