La cucina dell'Emilia Romagna

"Quando incontrate la cucina Emiliano - Romagnola fate una riverenza", scrisse Pellegrino Artusi. Anche se oggi il suo ricettario è praticamente inutilizzabile (dosi ed ingredienti risalgono alla civiltà alimentare di un secolo fa) resta uno dei monumenti della nostra cultura gastronomica. E sono proprio le ricette emiliane quelle che si leggono con maggior piacere! Del resto l'Artusi era romagnolo ma non può essere accusato di campanilismo: l'Emilia Romagna è infatti la regione che esprime la più ricca cucina di Italia. Delle loro più celebrate creazioni, le paste ripiene, esistono molte varianti da città a città, fatto che dimostra una grande varietà all'interno della regione stessa. Ma non azzardatevi a confondere i tortellini bolognesi con i cappelletti romagnoli o con gli anolini di Parma: sarete sacrileghi!! Siamo insomma nel regno della gastronomia, siamo nella culla del formaggio e del prosciutto più famoso di Italia, dove anche i vini hanno quel gusto così particolare!