ANALISI GRAFICA :

Qui Botticelli sceglie il secondo dei rapporti proporzionali caratteristici dell'Alberti, il doppio - diatèssaron, 9/12/16. Venere segue la linea obliqua ( rosso ) delle cesure 9 prese in alto da sinistra a destra e in basso da destra a sinistra. Le linee che servono d'appoggio ai Venti e alla Ninfa ( in verde e viola ) formano i lati di un triangolo la cui altezza è l'obliqua di Venere. La posizione non equilibrata di questo triangolo accentua il movimento di traslazione. In azzurro le linee che delimitano lo spazio riservato alla Venere che, allo stesso tempo, sono anche le altezze dei triangoli. Concludendo possiamo dire che la struttura delle linee portanti è a raggiera in cui punti principali sono quelli delle cesure 9 prese in esame prima.