Gli stracci vengono battuti e ridotti in poltiglia dentro un enorme tino in cui si immerge poi la forma. L'operaio al tino solleva la forma contenente la quantità di pasta necessaria per un foglio, un altro operaio dispone un feltro sul foglio di carta e pone il tutto sotto un enorme torchio per eliminare l'acqua. Altri due addetti rimuovono il feltro al termine dell'operazione. Infine i fogli vengono stesi ad asciugare.