Michele Michele Cascino, 1a D

Il primo giorno ero molto emozionato perchè era un' esperienza nuova. Il secondo giorno ci fecero scrivere l'alfabeto in stampatello. Io sapevo già scrivere in corsivo, impugnando la matita molto bene. (...) Pian piano crescevamo e il nostro cervello si sviluppava sempre di più e il nostro lessico si arricchiva. Noi facevamo già testi, non lunghi, però specifici e ci davano gia' il voto.