Fonogrammi

Il fonogramma (segno rappresentante uno o più suoni) è un ideogramma a cui fu dato un valore fonetico quando sorse la necessità di scrivere parole che non si lasciavano rendere con immagini. I fonogrammi sono segni che esprimono un suono. Si usano per rappresentare ciò che "suona" allo stesso modo di una cosa rappresentata con ideogrammi. Si suddividono in:

Unilitteri: 24 segni alfabetici che costituiscono ciò che si può considerare un "alfabeto". Di essi 20 corrispondono a consonanti vere e proprie. (img1) (img2) (img3)

Bilitteri: segni omofoni di due consonanti di uso limitato . (img1) (img2) (img3) (img4)

Trilitteri: segni omofoni di tre consonanti di uso limitato . (img1)

Determinativi: spesso in egiziano una parola è composta da due o più fonogrammi seguiti da un ideogramma. L' ultimo segno è detto "determinativo" perchè serve a determinare la parola in questione, indicando il genere dell' ente o il tipo di azione che la parola esprime. Si conoscono piu' di cento determinativi. (img1) (img2)