Francy Francesca Faldetta, 1a D

Sono andata a scuola che sapevo leggere, scrivere e contare. Ho imparato a scrivere con la mia buona volontà, impegnandomi alla scuola materna. Facevamo degli esercizi di pregrafismo. Vuole dire: disegnare figure come le aste per poi scrivere le "I", quadrati per poi scrivere le "O", le D, ecc... Sapevo anche leggere. Le "Tate" ci davano delle schedine con disegnini, poi ce le facevano copiare con le mani. Ci facevano scrivere e poi leggere la parola che avevamo scritto. Veniva chiamato "DETTATO MUTO". (...) Devo dire anche che io non scrivevo da sinistra verso destra, ma da destra verso sinistra, ad esempio: ACSECNARF invece di FRANCESCA.