Bambu'

Circa 2000 anni fa, i funzionari del governo cinese registravano le informazioni di lavoro su strisce di bambù (img). I caratteri, diversi da quelli moderni ma tuttora riconoscibili, venivano incisi con uno stilo o con una lama, e poi ripassati con un colore scuro per renderli più evidenti. Placche di bambù, legate da un cordino e articolate, che si ripiegano su se stesse e si srotolano per essere lette, costituiscono il supporto per uno straordinario frammento di "libro", trovato nell'India meridionale: vi si può leggere, in lingua tamil,  l'epopea di Kambaramayanam. Testimonianze più recenti di scrittura su strisce di bambù provengono anche da Sumatra, nel Sud-est asiatico, e risalgono al XIX secolo.