Stefania Nicolini, 1a E

Quando ero piccola, e frequentavo la scuola materna, non sapevo scrivere; mi piaceva molto disegnare e rappresentavo quello che mi circondava e anche insetti grandissimi come persone. Poi pian piano ho imparato a scrivere qualche parola, ad esempio "sole", "mamma", "papà", e il mio nome. Ero molto curiosa e desiderosa di imparare e facevo finta di andare a scuola e di fare il compito; scrivevo per la mia mamma che mi elogiava e mi faceva tanti complimenti. (...) La prima tecnica di scrittura che ho usato è stata lo stampatello, poi ho imparato il corsivo, che mi è piaciuto tanto perchè è molto armonioso. Ora scrivo per mettere ordine nelle mie idee e nei miei pensieri. Scrivo, oltre che per me, anche per gli altri, per comunicare.