Eugenia Notardonato, 1a E

Ero molto contenta quando ho fatto il mio primo disegno con le tempere a dito: avevo disegnato una mucca, che ho ancora appesa in camera. Non dimenticherò mai il trenino sulla montagna, perchè era il più bello. (...) La prima parola che ho scritto è stata MELA. Per me la scrittura è un gioco di lettere che si utilizza soprattutto a scuola, ma anche a casa, quando si scrive per sfogarsi, per divertirsi, o per scrivere a parenti lontani. (...) Quando ero piccola mi tremava un po' la mano, ma dopo, tenendo la mano un po' più ferma, ho imparato a scrivere meglio. Ora mi piace scrivere, anche per lasciare biglietti alla mamma e per scrivere sul mio diario. (...) L'anno scorso io e mia sorella abbiamo creato un alfabeto segreto.