Scrivere i numeri

Il concetto di numero è presente in moltissime culture fin dai tempi più antichi, anche se, presso molti popoli "primitivi", la nozione di calcolo si risolve nella enumerazione di oggetti di solito di ordine materiale. Prima di provare il bisogno di scrivere i numeri gli uomini si sono accontentati di far corrispondere alle unità da contare piccoli oggetti, di segnare una pietra, o di incidere tacche su pezzi di legno. Le prime necessità di contare sono legate alla registrazione di beni, provviste (img), capi di bestiame, ma anche alla misurazione del tempo e ai primi commerci. L'invenzione delle scritture matematiche, o di insiemi di segni tali da consentire calcoli di una certa complessità, rientra in quella più generale della scrittura, e caratterizza le prime grandi civiltà dove i sistemi numerici rispondono a finalità di ordine amministrativo e religioso.