Davide Rossi, 1a E

La prima parola che ho scritto è stata il mio nome. L'ho scritto la prima volta accidentalmente sulla sabbia, credendo di fare un disegno. Ero al mare e mi piaceva tracciare segni con le dita sulla sabbia, così per me è stato come un gioco divertente. Io non ho avuto difficoltà a scrivere in stampatello, però la mia mamma diceva che dovevo scrivere meglio, perchè facevo molti errori. Credo di essere un bambino disordinato e un po' disgrafico, e quando scrivo sono sempre molto teso e non riesco a concentrarmi.