[Previous] [Top]

casa casa villaggio villaggio Catal Huyuk

VILLAGGI PERMANENTI

Uno dei villaggi permanenti più antichi fu certamente quello di Catal Huyuk sull'Altopiano Anatolico che presentava caratteristiche particolari nella disposizione delle case in pietra che si adattavano alle asperità del terreno. Le case erano addossate le une alle altre, l'accesso alle abitazioni era all'altezza del secondo piano e avveniva tramite delle scale. Altre scale, sui tetti, collegavano le abitazioni tra di loro e le strade erano uno specie di percorsi sui tetti. Questa mancanza di spazio tra una casa e l'altra serviva come difesa, non tanto contro eventuali nemici, ma contro gli animali selvatici.
In altri casi i villaggi erano costituiti da case separate le une dalle altre in modo tale da consentire un passaggio tra di loro.
Il primo esempio invece di villaggio che per difesa si cinse di mura può essere considerata Gerico in Palestina.
All'inizio del Neolitico i villaggi erano di piccole dimensioni ed erano abitati da poche famiglie imparentate tra loro. Progressivamente essi divennero più estesi e si cominciarono a costruire spazi comuni come piazze e templi. I villaggi divennero città e questo passaggio segna l'inizio di un nuovo periodo storico, l'Età Antica.


menu