[Previous] [Top] [Next]

capanne

LA CIVILTA' CAMUNA

Nel corso dell'età del bronzo, lungo le valli alpine, ebbe la sua massima fioritura la civiltà dei Camuni che si erano insediati nella Valtellina e nella Val Camonica ( cui dettero il nome in epoca antichissima) dopo aver vissuto per un lungo periodo di caccia e di pesca. Questa popolazione si era poi progressivamente dedicata, tra il IV e il III millennio a. C., alla pastorizia e all'agricoltura.
Attraverso la straordinaria documentazione delle incisioni rupestri che ci hanno lasciato, e degli scavi effettuati, è stato possibile ricostruire il contesto abitativo della preistoria camuna e le caratteristiche delle loro abitazioni.
Già dal IV millennio a. C. i Camuni hanno insediamenti stabili di capanne la cui tipologia si può far risalire fondamentalmente ad un unico modello, che si ripete sempre con le stesse caratteristiche: una struttura sollevata dal terreno con scala retrattile poggiante inferiormente su pali incastrati gli uni negli altri stabilizzata, in alcuni casi, da un terrapieno o da sassi. I materiali usati erano quelli di facile reperimento nella zona.

menu