Diffusione della ceramica in Italia nel secolo XVI

Al NORD, a Ferrara Lucrezia Borgia fa rivestire di quadretti maiolicati una loggetta del castello estense secondo l'uso di impiegare ceramiche nella decorazione esterna.

Al CENTRO, a Roma si formano diverse societa' di maiolicari urbinati, faentini e durantini.

Al SUD, a Caltagirone Giacomo Milazzo prepara i "maduni stagnati" per le stanze del palazzo di citta'.