Quando ha avuto origine

Le prime argille essiccate risalgono all'eta' neolitica, intorno al 8000 - 6000 a.C. Osservando la terra indurita attorno ai focolari l'uomo intui' la possibilita' di modellare recipienti capaci di contenere sostanze liquide. Nel vicino Oriente i Mesopotamici iniziarono ad usare dei supporti di argilla come tavole su cui scrivere (tavolette incise in caratteri cuneiformi), poi essicate.Ben presto la tecnica si diffuse anche nelle regioni circostanti , come in Egitto dove venne usata per fabbricare mattoni di argilla poi essiccati al sole.