Tipologie ed usi

TERRECOTTE
si ottengono dalle argille comuni ricche di minerali di ferro,con un'unica cottura tra i 900 e 1000 °c. Il loro colore e' rossiccio e sono abbastanza porose. Sono usate per vasi da fiori, orci e terrecotte artistiche.
FAENZE
sono terrecotte invetriate in superficie,le cui argille hanno subito un trattamento di raffinazione. Vengono chiamate MAIOLICHE quando la superficie e' ricoperta da uno smalto bianco che può essere decorato.
TERRAGLIE
prodotti a pasta bianca;. si suddividono in forti e tenere. Le terraglie forti sono meno porose e piu' resistenti e vengono cotte a circa 1200 °c. Le terraglie tenere sono molto porose e poco resistenti, vengono cotte a circa 1000 °c.
PORCELLANE
si distingono da tutti i prodotti precedenti per la particolare bianchezza del corpo, per la traslucidita', per gli spessori sottili, per l'elevata resistenza alla scalfittura e per la compattezza. Sono pertanto i prodotti ceramici piu' pregiati, specialmente nel tipo "duro" che e' la porcellana vera e propria. La pasta bianca, formata da caolino purissimo, resta visibile sotto la copertura di vetrina.
USI DELLE TERRECOTTE
terrecotte per edilizia e prodotti ornamentali.
ALTRE TIPOLOGIE DELLE CERAMICHE
prodotti di tecnologia avanzata, per protesi ossee ed elementi meccanici.
USI DELLE PORCELLANE
contenitori per liquidi ed oggetti di ornamento.