Convegno " Curricoli e competenze della nuova scuola di base"

Gruppo n.7

Sintesi dell’intervento relativo al Progetto MUSE.

I CIRCOLO DIDATTICO DI MODENA

Ins. Monica Callegari – Carla Piccolo

  1. Presentazione del progetto.

lutazione e supporto scientifico alla sperimentazione nazionale del Pro-

getto MUSE( Musica e Suono nelle elementari).E’ finalizzato anche alla

diffusione dell’innovazione in un’ottica di educazione integrata ai vari lin-

guaggi, di continuita’ del curricolo e in prospettiva europea.

zione e il CEDE (Centro europeo dell’Educazione).

di utilizzo da parte degli insegnanti per l’autoformazione e lo sviluppo di

competenze sul piano epistemologico, teorico e didattico.

  1. Caratteristiche tecniche.

l’interattivita’;

zioni di percorsi possibili.

3) Organizzazione del pacchetto multimediale.

quattro abilita’: parlando,cantando,suonando,ascoltando.

In ogni libro le attivita’ sono connesse attraverso cinque moduli: esperien-

za, strutture, varianti del linguaggio, progettare e insegnare, musica e….

4) Scopi di utilizzo del pacchetto.

a cui si e’ accennato, senza tuttavia, avere la pretesa di ottenere insegnanti esperti (infatti non e’ espressamente richiesta la presen-

za di questi ultimi).

insegnanti e quindi nei bambini, la convinzione di poter accedere al mondo

della Musica, superando il senso di inadeguatezza che talvolta si avverte

nell’approccio a questa disciplina.

  1. Prospettive e modalita’ di diffusione.

to sul piano nazionale.

Per quanto riguarda Modena e Provincia, i Circoli coinvolti sono attualmen-

te sei, organizzati in rete ed operanti in collaborazione con:

In particolare, all’interno di questo istituto, sara’ attiva da settembre 2000,

una "Sezione di Educazione musicale" che prevede la raccolta e il prestito di esperienze,percorsi, materiali di E.S.M. a disposizione degli insegnanti di Mo

e provincia e la consulenza da parte di esperti.Tutto cio’ e’ nato dalla colla-

borazione tra CDE, Istituto Musicale e Direzioni Didattiche, realizzando un

progetto mai attuato in precedenza.

Bologna, 8 settembre 2000

Le insegnanti referenti

Monica Callegari Carla Piccolo