Esame dei valori formali

Verificare del canone egiziano,
viene rispettato in tutte le sue norme;
alla prima linea corrispondono le caviglie,
alla sesta le ginocchia,
alla tredicesima l'ombelico,
alla diciottesima le spalle
alla ventiduesima l'estremità della testa.
Tracciando un asse verticale
al centro della stele notiamo che
l'immagine rimane divisa in
due parti simmetriche.
Si può infatti vedere che le due figure ,
una di fronte all'altra, hanno le
stesse dimensioni
e inpugnano ambedue in una mano
uno scettro e nell'altra una croce (askh).