Nel bellissimo regno del Paradiso gli angeli hanno il compito di portare le preghiere degli uomini a Dio, ma questo non accadeva nel caso di Gabriele, un angelo molto pigro che invece di portare le preghiere di due ragazzi innamorati i cui genitori erano contrari al matrimonio, dormiva.
Quando Dio lo venne a sapere scacciò l'angelo dal Paradiso e lo scaraventò sulla terra ad aiutare quei ragazzi. E appena toccò terra Gabriele si trasformò in un uomo che, graffiato e pieno di lividi, si incamminò in cerca di un rifugio per la notte.