Racconto di una campagna militare e della conquista di un paese, la Colonna Traiana indugia relativamente assai poco su scene di battaglia, nonostante siano di grande interesse le numerose immagini di macchine da guerra e le figure che compaiono sul bassorilievo, caratterizzate sempre con la volontà di identificare non tanto il singolo uomo, ma i vari tipi di soldati, sia romani, sia barbari.
Viaggi di Traiano e spostamenti delle truppe, disboscamenti e costruzioni di fortini, allocuzioni all'esercito e incontri con ambascerie, rese di barbari e sacrifici ne occupano, infatti, la maggior parte.