stelle S.M. Fabio Besta - Bologna

Laboratorio di educazione linguistica, civica, interculturale

e-mail besta@kidslink.bo.cnr.it


Progetto

Comenius/Azione 1, s.m.s. Besta, a.s. 1996-1997

Scuola Media Statale Fabio Besta, viale Aldo Moro 31, 40127 Bologna

tel. 36 49 67, fax 37 46 73, e-mail besta@kidslink.bo.cnr.it

Il progetto e' stato definito e sorvegliato da un gruppo di lavoro coordinato dalla preside Giuseppina Dell'Era Destro e dai docenti proff. Marcello Rossi e Giuliana Fontana.

Titolo del progetto

L.E.L.C.I. - Laboratorio di educazione linguistica, civica, interculturale.

Scopi

1) definizione di un comune standard nelle procedure di programmazione dei gruppi di lavoro;

2) impulso allo studio di lingue e culture, con particolare attenzione a quelle dei partners e degli studenti immigrati;

3) promozione della Educazione Civica e della cultura delle regole in gruppi di differente complessita' e collocazione geografica.

Obiettivi

1) di sistema/organizzativi (riferiti ai docenti): miglioramento della prestazione didattica (standardizzazione delle procedure) negli aspetti della programmazione collegiale e dei metodi di insegnamento;

2) didattico/educativi (riferiti agli alunni):

a) cognitivi: a1) recupero di abilita' linguistiche di base; a2) conoscenza di culture altre (europee ed extra); a3) conoscenza e uso di software relativo alle nuove tecnologie (videoscrittura, produzione e fruizione ipertesti, e-mail, navigazione in rete);

b) socio/affettivi: b1) recupero della motivazione allo studio; b2) apertura agli altri; b3) conoscenza delle regole di vita in diversi contesti.

Risultati attesi

1) sperimentazione di procedure di programmazione collegiale effettiva e conseguente definizione di standard comuni nei gruppi di lavoro;

2) elaborazione di U.D. per facilitare l'apprendimento linguistico, soprattutto nelle fasce deboli e negli alunni immigrati, anche attraverso l'uso delle nuove tecnologie;

3) attivazione/potenziamento di attivita' extrascolastiche coordinate, in collaborazione interistituzionale fra enti presenti su un territorio.

Durata

Triennale, a partire dall'a.s. 1996-1997.

L'idea

L'idea che ha dato avvio al progetto è nata durante uno degli incontri fra docenti della nostra scuola e gruppi di docenti di scuole tedesche, in visita perche' interessati all'Educazione Interculturale, all'Educazione degli Adulti: perche' non dare forma di organica collaborazione ai nostri incontri ?

el corso di un triennio di progettazione i partners sono cambiati piu' volte, sino all'attuale gruppo; mentre nel gruppo iniziale era maggioritaria la percentuale di coloro che aderivano per conoscenza diretta (visite di studio e scambi), in questa fase prevalgono partners contattati per il tramite di docenti presso Istituti universitari, di funzionari delle Agenzie Nazionali, utilizzando il telefono e il fax. Uno dei partners e' stato contattato sulle pagine Web (link fra il sito della BDP e un database organizzato da una associazione privata svedese).

La cronologia del progetto prevede annualmente un incontro fra i gruppi di docenti delle scuole partners, scegliendo a turno uno dei paesi delle scuole aderenti; nel corso di ciascun anno sono previste almeno due verifiche intermedie della programmazione, utilizzando l'e-mail e facendo capo alla scuola coordinatrice; questa in seguito rielabora e distribuisce fra i partners il materiale prodotto, dando avvio alle fasi successive. E' in corso l'acquisizione dell'hardware necessario a consentire riunioni in video conferenza.

La nostra scuola sta predisponendo una propria pagina web in cui sara' collocato anche il materiale relativo al Comenius, sia a consuntivo dell'intero progetto, che a documentazione dello svolgimento delle varie fasi; la funzione primaria e' quella di aggiornare in tempo reale i partners sullo sviluppo dell'Azione, ma il materiale sara' contemporaneamente fruibile da tutti gli interessati.

Nell'ambito del programma Socrates/Comenius e' prevista anche una azione di tutoring da parte di scuole gia' partecipanti, nei confronti di scuole cosiddette apprendista/partner; sono in corso contatti fra il ns. istituto e altri per definire i soggetti interessati a questa integrazione, quindi ad una forma particolare di disseminazione.