C. Giulio Cesare 

Di lui si ricorda che istituì dei ludi Victoriae Caesaris. Per essi Cesare dovette costruire un anfiteatro provvisorio in legno, dove far svolgere le cacce e i combattimenti fra i gladiatori. Successivamente i  ludi Victoriae Caesaris divennero stabili e si svolsero nell'arco di dieci giorni, dal 20 al 30 luglio, tanto che venne nominato un apposito collegio che si doveva occupare della loro organizzazione. Augusto in persona se ne assunse l'incarico nel 32 d.C. pro collegio.