Ritratto immaginario di Bartolomeo Benci

(rielaborazione da: Paolo Uccello)