Alla Home page IRRE ER

Il manichino di paglia (Petronio, Satiricon 63.3-10)

Riassunto

Trimalchione racconta una vicenda cui aveva assistito quando era giovane.

Era morto il ragazzino amato dal suo padrone e si stava tenendo la veglia funebre. Improvvisamente si sentono gridare le streghe. Partecipava al compianto anche un omone di Cappadocia, dalla forza straordinaria. Questi si precipita fuori e riesce a ferire una delle streghe; rientrato però in casa si abbatte sul letto con il corpo pieno di lividi.

Quando i presenti tornano al compianto funebre e la madre fa per abbracciare il cadaverino, si accorge che esso è diventato un bamboccio di paglia, senza cuore e senza intestini. Il corpo era stato sottratto dalle streghe.

L'omone, pochi giorni dopo, impazzì e morì.

ritorna al "La suspense dell'horror"

This page is maintained by Luciano Stupazzini (stps30k1@bo.nettuno.it)
Last modified on 07/03/96.
Ad inizio pagina