I pneumatici rivestono il cerchione ed hanno battistrada in gomma lisci o variamente scolpiti in funzione delle condizioni d'impiego della bicicletta.
Esistono fondamentalmente due tipi di pneumatici: i pneumatici propriamente detti, con camera d'aria, e i tubolari, privi di camera d'aria. I primi sono più resistenti e smontando la camera d'aria è possibile ripararla in caso di foratura, ma l'operazione non è tra le più agevoli; i secondi, al contrario, sono di impiego più agevole in quanto, essendo incollati al cerchione, è sufficiente strapparli dalla loro sede e sostituirli. Le gomme piene, tanto utilizzate nei tempi eroici del ciclismo pionieristico e nelle biciclette militari, oggi sono completamente abbandonate.