Il telaio della bicicletta è generalmente in lega d'acciaio, contenente cromo e molibdeno o
  cromo e manganese, per resistere alla corrosione. Lo schema attualmente più diffuso è quello
  "a diamante", cioè trapezoidale, con quattro giunture. Il telaio comprende: un tubo superiore, orizzontale ( la canna ); uno frontale, sul quale è innestata la forcella che sostiene la ruota; uno obliquo, che collega il precedente ai pedali; un tubo verticale sul quale si innesta il canotto della sella. Alcuni modelli da donna, per ovviare all' inconveniente delle gonne, hanno la canna ripiegata e posta in parallelo al tubo della sella, o semplicemente ne sono prive. La tendenza attuale sembra prediligere una forma più verticale, che assicura una guida più agevole e un migliore equilibrio dell'insieme veicolo-ciclista.