Il vetro normalmente usato per le lenti da occhiali é del tipo crown e possiede un indice di rifrazione (misura della capacità di un materiale di deflettere la luce ) uguale a 1,525. Recentemente é stato inventato un vetro con indice 1,70, con il quale le lenti risultano più leggere e sottili. Le lenti per occhiali possono avere superfici sferiche, cilindre o toriche.
- Le lenti colorate, servono a trattenere alcune radiazioni pericolose per l'occhio e si ottengono colorando la massa del vetro in formazione o rivestendo sotto vuoto le lenti finite con ossidi metallici
- Le lenti fotocromatiche scuriscono se esposte alla luce e tornano più chiare al diminuire dell' intensità della stessa e si ottengono aggiungendo ai componenti del vetro degli alogenuri di argento.
- Le lenti degli occhiali di sicurezza per proteggere gli occhi sul lavoro o nello sport hanno vetri laminati, induriti, o plastiche e montature di forma speciale, che aderiscono completamente al volto, per proteggere gli occhi anche lateralmente
- Le lenti a contatto sono piccole  lenti di plastica che aderiscono direttamente alla cornea.
- Le lenti bifocali servono  quando è necessario correggere contemporaneamente più difetti di vista e presentano una parte superiore adatta alla visione da lontano e una parte inferiore, più piccola, per vedere da vicino e leggere.