Jacopo e Giovanni Dondi tra il 1344 e il 1364 realizzarono orologi astronomici molto precisi, l'ultimo dei quali era provvisto di vari quadranti in cui erano indicati i moti planetari, le eclissi di sole e di luna, un calendario delle feste religiose mobili e una specie di calendario perpetuo. Nello stesso periodo fu anche inventato un meccanismo che permetteva di ruotare le lancette e di regolare l'ora senza dover arrestare la marcia dell'orologio.
Nell'immagine la ricostruzione dell'astrario, celebre orologio astronomico portato a termine nel1364 dal medico e astronomo Giovanni Dondi, conservata al Museo della scienza e della tecnica di Milano