Gli Egiziani  usavano sandali dalla suola di foglia di palma, di papiro e più raramente di cuoio, tenuti fermi ai malleoli da strisce di pelle o di vegetale; calzature simili, varianti leggermente nella foggia, con la punta rialzata, con la suola alta, talvolta con bassi tacchi, con legacci più o meno complicati, lunghi, di colori svariati, fatti di materie vegetali, di cuoio o di pelli di vari animali, furono usati da Assiri, Babilonesi, Medi, Persiani, Fenici ed Ebrei.

abcd

a) 1 e 2 calzature egizie; 3 stivaletto assiro
b) Sandali in papiro. Il papiro era utilizzato nella fabbricazione di calzature fin dall'epoca faraonica
c) Sandali egizi del 1400 a.C. Calzati da una principessa del Nuovo Regno
d) Sandalo che reca sulla suola il ritratto di un abitante della Palestina vinto e sottomesso. "Schiacciare sotto i piedi i  
    nemici" è una frase spesso ripetuta nei testi dei Faraoni