Nell' antica Grecia le calzature erano un capo d'abbigliamento molto costoso; ce n'era comunque una grande varietà: dai sandali, praticamente consistenti in una suola di legno o di cuoio legata al piede da corregge annodate e incrociate, a vere e proprie scarpe, rinforzate spesso con chiodi, a stivaletti alti fino alle caviglie.Gli attori della tragedia usavano una speciale calzatura, il coturno, stivaletto allacciato anteriormente che, mediante una suola di alto spessore, elevava la  statura degli attori e quindi la loro imponenza sulla scena. Le calzature femminili, particolarmente eleganti, avevano ricchezza di ornamenti, talvolta anche in metallo. 

1 2  3  

1) la bottega di un calzolaio (dipinto su vaso del terzo secolo a.C.)
2) e 3)  vari tipi di calzature in uso presso i greci