LA Zzz...ANZzz...ARA

 

Insetti ditteri della famiglia Culicidi le cui larve e ninfe vivono nell'acqua, generalmente stagnante.

Le zanzare sono dotate di apparato boccale pungitore - succhiatore, occhi composti ed antenne dotate di peli molto lunghi e folti nei maschi. Le femmine spesso si nutrono del sangue dei mammiferi ed anche di alcuni insetti; i maschi si cibano di sostanze zuccherine presenti sui fiori.

Varie specie, parassite dell'uomo, sono portatrici di germi causa di varie malattie, elefantiasi, febbre gialla, ecc.

Le femmine depongono le uova nell'acqua: la maturazione delle uova nella specie ematofoghe si verifica solo se hanno ingerito sangue.

La più nota‚ la zanzara comune (Culex pipiens) fastidiosa ma innocua; diffuse sono anche le specie di anofele, portatrici di numerose malattie; si distinguono per la posizione del corpo quando si posano cioè‚ con l'asse maggiore parallelo al sostegno. La zanzara Culex fatigans‚ molto temuta dai cinofili in quanto diffonde l'infezione della filaria nei cani.