Nel I secolo a.C. il riso si diffuse dalla Cina in Corea e in Giappone. Nell'Impero Nipponico il riso, per molti secoli, fu l'alimento dei guerrieri e dei mercanti. Solo nel 1868, con la restaurazione illuminata Meiyi, fu concesso a tutta la popolazione di utilizzarlo. Verso il 2000 a.C. il riso si propag˛ verso l'Indonesia. A Giava alcuni documenti dimostrano che la risicoltura veniva praticata un migliaio di anni prima della nostra era.......... Il riso penetr˛ anche a Ceylon dove venne coltivato, prima a secco e poi nell'acqua, con ampi serbatoi idrici, dei quali sono ancora visibili i resti. ... Fu durante l'Impero Persiano che il riso si propag˛ verso l'Asia occidentale e poi si estese in direzione della Mesopotamia sino all'Eufrate e alla Siria, da un lato, e verso il Turkestan dall'altro. Con l'invasione di Alessandro Magno nell'India,. i Greci scoprirono il riso e lo introdussero nella loro coltura e ne diventarono consumatori, ma non contribuirono alla sua diffusione. Gli Arabi favorirono la coltivazione diffondendola in Egitto e sulla costa orientale africana sino al Madagascar. Il riso giunse in Marocco, super˛ lo stretto di Gibilterra e arriv˛ nella penisola iberica entrando nel bacino del Mediterraneo. I Portoghesi Goa e Malucche riportarono a loro volta, il riso in Iberia tra il 1498 e il 1505. Risulta anche che, forse, il riso venisse importato nel Regno di Napoli, poi in Lombardia e in Piemonte con le truppe spagnole di Federico d'Aragona. In Oriente, Ŕ ancora oggi, il pi¨ importante mezzo di sussistenza, il suo bene pi¨ prezioso, il suo mezzo di scambio,. la moneta che misura i lavori.