Scuolan_1

Il modello Scuolan_1 e' il piu' semplice da realizzare ed e' indirizzato a chi ha modeste esigenze di collegamento e di servizi informatici, ma vuole garantire che un gruppo di stazioni di lavoro possa collegarsi ad Internet per navigare o per lo scambio di corrispondenza. Non e' richiesto un server evoluto, ma basta un semplice PC windows collegato ad un provider e che sia connesso in rete con le altre macchine della scuola. La connessione e' di tipo manuale, come avviene durante un normale collegamento casalingo, cosi' come e' gestita manualmente la disconnessione, l'unica differenza consiste nel fatto che durante il collegamento della stazione principale anche le altre macchine possono navigare condividendo la linea. La connessione telefonica puo' essere di tipo analogico, ISDN oppure ADSL con modem. In questi casi occorrera' un software, installato sulla macchina collegata alla rete telefonica. Se invece si dispone di un ADSL con router, o addirittura di collegamenti su linea dedicata o fibra ottica comunque con un router sara' questo apparato ad avere in gestione la condivisione dei collegamenti.

La realizzazione di una ScuoLan_1 e' relativamente semplice, non prevedendo un server non fornisce particolari funzionalita', ma e' una soluzione che puo' essere sicuramente consigliata alle scuole materne ed elementari che vogliono iniziare a mostrare cosa si trova in rete e per le quali siano sufficienti le poche caselle di posta elettronica fornite dal provider.

A proposito del software per la condivisione della linea sconsigliamo l'utilizzo dei prodotti di confivisione della linea che fanno parte delle offerte windows 98 e ME in quanto risultano macchinosi ed inefficienti, molto meglio utilizzare software come quello della Analog che fornisce funzionalita di proxy e che puo' essere reperito all'indirizzo http://www.analogx.com/contents/download/network/proxy.htm Il software proxy va'installato sulla sola macchina collegata alla rete Internet. Quindi in tutte le stazioni di lavoro dovra' essere configurato il prodotto usato per la navigazione (Internet explorer, Netscape etc) in modo tale che venga visto ed utilizzato quel proxy. Cioe' nella maschera che si riferisce alla funzione di proxy dovra' essere inserito, per ogni servizio che si intende abilitate (www, ftp, news, gopher etc) l'indirizzo IP della macchina collegata a Internet ed il relativo numero di porta cosi' come indicato nella documentazione.

La funzionalita' di proxy significa che, ogni volta che un utente accede ad una pagina di rete, copia di quella pagina rimane sul server. Ogni ulteriore richiesta della stessa pagina non richiedera' che questa venga trasferita dal sito originale, ma potra' essere mostrata la pagina presente sul proxy server. Se diversi utenti tendono a visitare gli stessi siti questa soluzione puo' diminuire l'occupazione di banda e rendere molto piu' fluida la navigazione in rete