Scuolan_2

Questo modello è pensato per una scuola, dotata di rete locale, che avendo a disposizione una sola connessione commutata (analogica o ISDN) voglia comunque utilizzare tutti i servizi Intranet e la completa funzionalita'di un server Internet per la posta elettronica. Per arrivare a questa situazione e' necessario che un provider, o una altra scuola attestata sulla rete con connessione permanente e che abbia la disponibilita' di un Domain Name Server (vedi l'ultimo capitolo) fornisca un minimo di supporto ospitando i mail in arrivo, il sito Web e il percorso di identificazione..

E' questo il modello che e' stato piu' difficile da implementare, quello che richiede l'installazione e la configurazione del maggior numero di pacchetti software. Server ScuoLan_2 stanno funzionando da alcuni anni in modo soddisfacente in una decina di scuole medie e superiori della regione. Fino all'arrivo della tecnologia ADSL e' stato il modello organizzativo che offriva il miglior rapporto tra costi e benefici, in quanto permetteva di avere, al costo di una linea commutata, una gamma molto ampia di servizi di rete.

Integrando un server Scuolan_2 in una rete locale scolastica si ottiene:

I principali servizi che il sistema Linux, configurato come server Scuolan_2 mettera' a disposizione sono:

server WWW: contenente le pagine HTML della scuola, che possono essere "localmente navigate" da tutte le macchine collegate alla rete locale. Questo permette di realizzare un sistema informativo scolastico in cui conservare i lavori didattici, bollettini, documenti, notizie ecc. La parte "pubblica" di questo sistema informativo sarà periodicamente copiata su un "server in rete" per poter essere visibile da tutta la rete Internet; tale funzione permette di poter sperimentare l'uso di protocolli analoghi a quelli che si incontrano stando in rete con il vantaggio di non impegnare linee telefoniche;

disk-server: attraverso un prodotto ben collaudato (Samba) è possibile rendere visibili ai calcolatori Windows dischi e directory del server Linux. In questo modo il calcolatore Linux viene visto come disk-server per l'ambiente Windows. Sul server viene anche garantita la proprietà e la riservatezza dei dati dei singoli utenti, anche se si collegano da macchine W95-98-ME. Anche le stampanti collegate al server possono essere condivise attraverso Samba;

centrale di posta elettronica: sul server, che si presenta alla rete con un nome proprio, è possibile definire decine o centinaia di utenti di posta elettronica che potranno leggere e scrivere messaggi utilizzando tradizionali programmi di e-mail presenti sui personal computer collegati alla rete scolastica. Attraverso chiamate automatiche, via protocollo UUCP, il server scambia la posta con la rete Internet;

proxy:: collegando il server ad un provider (o ad un nodo ScuoLan 3) il server permette a tutte le macchine collegate alla rete locale di accedere ad Internet. La funzione di proxy minimizza il traffico sulla linea in quanto mantiene una copia locale delle pagine già trasferite che possono essere così acquisite direttamente dagli altri calcolatori della rete locale.;

firewall: fornisce una difesa contro le intrusioni sulla rete locale da parte di utenti esterni non abilitati