Installazione di Samba

Seguendo le procedure di l'installazione di Linux il software samba vero e proprio e' gia'  disponibile sul sistema.  Il "pacchetto sambaconf" che viene messo a disposizione in questo caso contiene una tipica configurazione che puo' risultare sufficiente per molte situazioni.

La prima operazione da effettuare nella configurazione di Samba e' quella di verificare che almeno un sistema Window sia configurato correttamente per utilizzare i servizi di rete offerti dal server linux.

Spazio Disco:

Nella configurazione proposta tutti i dati comuni che saranno messi a disposizione attraverso samba saranno archiviati nel directory del sistema linux.

/data/samba

Non avra' molto senso agire (da linux) su dati contenuti su tale directory, se non per eventuali correzioni sulle proprieta' e protezioni dei dati e per la definizione di nuove cartelle.  

I singoli utenti potranno accedere anche al proprio directory: /home/nome_utente dove potranno porvi dati personali.


Configurazione di Samba

Nel pacchetto distribuito ci sono due file, di cui il primo (LEGGIMI) contiene le istruzioni per la configurazione, il secondo (smb.conf) e' un file prototipo che deve essere copiato nel directory /etc  sostituendo quello gia' presente.

Seguendo le istruzioni contenute nel file LEGGIMI dovrebbe essere relativamente semplice arrivare ad una configurazione soddisfacente, che puo' essere ulteriormente personalizzata attraverso modifiche del file /etc/smb.conf.

Affinche le modifice al file "smb.conf " siano efficaci e' necessario riavviare samba con i comandi